Le tappe più importanti

Concretizzare le idee

Xaver Lipp, il fondatore dell’azienda LIPP GmbH, parla così dell’origine delle sue invenzioni pionieristiche e dei numerosi brevetti:
“Sono cresciuto nell’officina di uno stagnaio e quindi fin da bambino ho avuto a che fare con le lamiere, le ho sempre osservate con attenzione, ho provato e riprovato. Per tutta la vita non mi sono mai arreso finché non ci sono riuscito, finché non abbiamo trovato la soluzione giusta.”

Xaver Lipp è cresciuto negli anni Cinquanta del secolo scorso a Stillau, nel Württemberg orientale, dove suo padre gestiva una piccola attività di stagnaio.
Nel 1958 la rilevò e inizio a produrre, con un solo collaboratore, tubi per soffianti e ventilatori. Xaver Lipp mise a frutto per la prima volta il suo particolare talento di attento osservatore riscontrando che l’estremità finale costituiva un punto critico nella costruzione delle grondaie: a suo avviso si trattava di una disfunzione da eliminare.
Fu così che inventò il fondo per grondaie LIPP, ottenne il relativo brevetto nel 1960 e ne vendette oltre 30 milioni di pezzi.

Ampliare le attività

Nel 1962, anno in cui fu scritta la successiva “success story” con il brevetto dei piedi per le cisterne dell’olio, emerse l’esigenza di un nuovo edificio, che fu realizzato a Tannhausen nel 1964. Anche le vasche per la raccolta dell’olio, zincate e pertanto con una durata doppia rispetto a quelle tradizionali, realizzarono subito un record di vendite: nel 1968 ne sono state costruite 10.000 al mese. Come si poteva ottenere la massima tenuta ermetica con l’unione di due lamiere? Un interrogativo fondamentale che Xaver LIPP risolse per la prima volta nel 1969, con l’invenzione di una piegatrice a canali per l’esecuzione di piegature longitudinali. Il brevetto di questa macchina speciale è stato rilevato dall’azienda Reinhardt di Sindelfingen, che l’ha utilizzata per la costruzione di impianti di climatizzazione. La tecnologia che è scaturita da questa invenzione, il sistema a doppia piegatura LIPP, è stata applicata alla costruzione di serbatoi e silos, del cui sviluppo LIPP si occupa intensamente a partire dagli anni Settanta. Nel contempo non si è lavorato solo all’ottimizzazione del prodotto finale, ma anche alla progettazione e alla costruzione di macchine di produzione di proprietà, per poter garantire appieno la qualità dei prodotti. A partire dal 1972 vengono costruiti i primi silos realizzati con queste macchine e con il sistema a doppia piegatura LIPP. Tutto questo si è tradotto in un ampliamento dei capannoni di produzione, realizzato nel 1976. Grazie alla partecipazione alle fiere, anche il mondo specialistico ha potuto conoscere le ingegnose menti del Württemberg orientale e così, già negli anni Settanta, ci sono state le prime visite dalla Cina e da altri paesi asiatici.

More information about the LIPP Milestones

Fin dall’inizio, nella costruzione dei silos e dei serbatoi, si è tenuto conto delle esigenze specifiche del prodotto da stoccare, mediante l’impiego di materiali diversi. Anche nella scelta degli accessori, l’azienda ha sempre puntato al successo del risultato complessivo. Questo non si è fatto attendere: il coronamento è giunto nel 1990, con la joint venture cinese LIPP Anyang. Roland Lipp è stato l’amministratore dell’azienda nella seconda generazione, dal 1992 fino alla sua scomparsa nel 2011. Nel 2011, Manuel Lipp ha assunto la guida dell’impresa a conduzione familiare, ormai giunta alla terza generazione.

Riconoscere e precorrere le opportunità

Questo proposito ha guidato LIPP quando l’azienda, fin dai primi anni Settanta, ha iniziato a cercare risposte ai problemi incalzanti dell’approvvigionamento energetico e a progettare impianti per la

produzione di biogas che impongono nuovi criteri di riferimento in tema di qualità, performance ed economicità. Oggi, in tutto il mondo, sono in funzione impianti LIPP per la produzione di biogas, dal 1996, ad esempio, esiste una partnership con l’azienda giapponese Kyushu Sanpai. Nel 1982, Xaver Lipp è stato insignito della medaglia d’argento Rudolf-Diesel per i suoi risultati imprenditoriali.

Costruire sui successi

Con il Verinox, LIPP ha centrato un altro successo. Xaver Lipp ha inventato un nuovo materiale per la costruzione dei serbatoi: l’acciaio inox viene accoppiato con la lamiera zincata con l’ausilio di una striscia di connessione. In questo modo si riduce la percentuale di acciaio inox e i costi scendono senza la minima perdita di qualità. Così è stato possibile ottimizzare ancora una volta le conquiste del sistema a doppia piegatura LIPP. Per questa invenzione, LIPP ha ricevuto nel 2005 il premio Dott. Rudolf Eberle e nel 2006 il premio dell’innovazione per l’acciaio in Germania.

Ulteriori informazioni su le tappe più importanti