Horizontal digester from the 1970s

Digestore LIPP

Sviluppo del primo digestore già nel 1971

Già nel 1971 Xaver Lipp diede il via alle prime riflessioni sulle fonti di energia alternative. Per reagire alla crisi petrolifera dell’epoca, cominciò i primi esperimenti nella tenuta di famiglia, utilizzando per la prima volta i sili come serbatoi del reattore. Con il supporto delle Università di Weihenstephan e di Hohenheim riuscì a produrre energia da sostanze organiche.

Quattro tipi di digestori per applicazioni diverse

Negli anni Settanta ebbe così origine un digestore con processo di fermentazione e costruzione orizzontali, dotato di un agitatore a pale e di un alimentatore a coclea. Quando, alla fine degli anni Ottanta, si imposero gli impianti di biogas come fonte di energia alternativa, i clienti di LIPP si avvalsero del know-how degli anni dello sviluppo. I continui perfezionamenti ed ottimizzazioni del digestore ebbero come conseguenza quattro diversi modelli di digestori, ottimizzati per applicazioni diverse.


Warning: Use of undefined constant lipp_accordion_text - assumed 'lipp_accordion_text' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /var/www/vhosts/lipp-system.de/httpdocs/lipp/wp-content/themes/lipp/functions.php on line 505
Ulteriori informazioni sui Digestore LIPP

Reattore KomBio a struttura modulare con serbatoio del gas integrato

Più di 40 anni di esperienza nello sviluppo di digestori hanno reso il nostro reattore brevettato KomBio un pacchetto completo, ottimizzato fin nei più piccoli particolari. Il digestore di alta qualità, ad impiego universale, soddisfa le esigenze dell’industria e dei comuni. Al tempo stesso si è già affermato un centinaio di volte nel settore agricoltura. È la combinazione di un serbatoio del gas secondo lo standard di settore e di un digestore ad alto rendimento con diluizione ed apporto termico ottimali.

Numerose innovazioni si celano nei singoli componenti del serbatoio. Innanzi tutto il serbatoio del gas integrato offre vari vantaggi, ad esempio un fissaggio a tenuta stagna della flessibile membrana del serbatoio del gas ad una torre piezometrica, che impedisce la dissipazione del gas. La solida struttura isolabile del tetto consente parimenti di proteggere la pellicola del serbatoio del gas dagli influssi degli agenti atmosferici, prolungando così notevolmente la durata della membrana. Inoltre il riscaldamento del reattore KomBio è posto all’esterno, sul serbatoio di acciaio inox (Verinox), per un buon apporto termico a tutto il livello di riempimento. Un isolamento massimo di 200 mm consente l’impiego sia nelle aree fredde che calde di tutto il mondo. Un’ulteriore caratteristica del reattore KomBio è la tecnologia di agitazione brevettata, che rende i digestori utilizzabili per i più vari substrati e provvede ad una diluizione uniforme nel serbatoio.

Tutti i componenti del digestore sono realizzati e selezionati in base ai requisiti individuali del processo di fermentazione. La fabbricazione in loco all’interno del flessibile sistema LIPP rende inoltre possibile il montaggio in tutto il mondo, conservando una qualità costante. Il pacchetto globale viene infine completato dalla struttura modulare.

Lipp KomBio Reaktoren in kommunaler Anlage

Digestore Universal con un rapporto ottimizzato diametro/altezza e tetto di membrana in acciaio inox di alta qualità

Il digestore Universal rappresenta un perfezionamento in particolare per grandi impianti industriali e comunali. Il punto principale del presente serbatoio è la massima durata garantita da un serbatoio in acciaio inox (Verinox), abbinato ad un tetto di membrana in acciaio inox saldato, per massime esigenze di qualità rispetto al vano interno del serbatoio. Sotto forma di fermentatore, il digestore si presta altrettanto perfettamente a scopi agricoli.

Universalfermenter mit Edelstahl-Membrandach

Come il reattore KomBio, il digestore Universal dispone dei vantaggi di un sistema di riscaldamento posto all’esterno, che provvede a riscaldare uniformemente l’intero livello di riempimento grazie alla buona conducibilità dell’acciaio. Le buone possibilità di isolamento della parete del serbatoio e della struttura del tetto riducono al minimo la dissipazione di calore del processo di fermentazione. Le flessibili tecnologie di agitazione‑ e pompaggio sono inoltre modulate sulla destinazione d’uso e rendono possibili le composizioni di substrato più disparate.

In combinazione con un serbatoio del gas esterno, il digestore Universal offre un’eccellente e duratura soluzione di serbatoio con un volume massimo della vasca di digestione di 5.000 m3. La costruzione flessibile e le possibilità di adeguamento individuale si sono affermate già in tutto il mondo in centinaia di progetti.

Agitatore centrale, combinato con un sistema di riscaldamento posto all’esterno nell’UniCentralmix

Il modello UniCentralmix offre una soluzione standard per digestori nell’ambito industriale e comunale. Il serbatoio è essenzialmente costituito di acciaio inox (Verinox) ed è dotato di un agitatore centrale. L’agitatore centrale diminuisce il fabbisogno energetico e supporta una diluizione omogenea del substrato. Inoltre le lisce pareti interne impediscono la formazione di depositi nel digestore.

La peculiarità di questo serbatoio è rappresentata dal tetto di membrana in acciaio inox, installabile senza viti. La struttura del tetto è flangiata a tenuta stagna sul bordo del serbatoio con un profilo speciale e risulta essere priva di pannelli avvitati. In tal modo aumenta la sicurezza, si limitano le possibili perdite e si riduce notevolmente il dispendio di tempo per il montaggio.

Se necessario, il riscaldamento e l’isolamento possono essere applicati sul lato esterno del serbatoio per completare il digestore progettato per l’efficienza energetica e la

qualità. Altri vantaggi discendono dal montaggio in loco e dalla scelta variabile all’infinito di altezza e diametro, che rendono UniCentralmix idoneo quale soluzione di serbatoio su misura per il settore industriale e i comuni.

UniCentralmix-Fermenter mit zentralem Rührwerk
Eco Fermenter mit flexibler Wahl der Behälterabdeckung

Massima flessibilità concessa da varie strutture del tetto e dagli accessori opzionali nel digestore Eco

Il digestore Eco è stato sviluppato appositamente per l’agricoltura, rendendo possibili i più disparati substrati ed applicazioni, grazie alla struttura flessibile. Il digestore è realizzabile con o senza serbatoio del gas e con un volume massimo della vasca di digestione di 10.000 m3.

In questo digestore sono altrettanto realizzabili i tetti con copertura a pellicola, i tetti con copertura monoguscio e a doppio guscio, nonché i tetti a membrana doppia, come la pregiata copertura di membrana in acciaio inox. Inoltre resta a disposizione un ampio assortimento di accessori opzionali. Inoltre il ricorso al lavoro interno in fase di montaggio può ridurre i costi globali.

Digestore LIPP